Quali sono i principali marcatori della NBA in attivo

La NBA è il miglior campionato di basket del mondo e, quindi, ha i migliori giocatori del pianeta esecuzione di ogni giorno, nel caso di gruppi di livello. La NBA (National Basketball Association) è caratterizzata da soggetti con punteggi molto alto in quanto spesso alcuni giocatori più di 20 o 30 punti.Negli anni di concorrenza, molti giocatori sono diventati i migliori marcatori. Kareem Abdul-Jabbar, Karl Malone, Michael Jordan sono podio delle più punti segnati nella storia di questo campionato. Ma, chi sono i giocatori attivi che portano il maggior numero di punti nella sua carriera fino ad oggi? In questo articolo unComo lei ha spiegato, così come insegnano i 5 migliori giocatori di questa speciale classifica secondo i dati ufficiali forniti dall’NBA.

Kobe Bryant

Kobe Bryant
La escort dei Los Angeles Lakers, attiva dal 1996, fino ad oggi, il numero impressionante di 30.423 punti, tutti a segno con la maglia della squadra della california. Bryant ha raggiunto questa cifra giocando 1.192 parti e può mostrare una media di punti a partita 25.5. Kobe è, numeri alla mano, il giocatore più critici della NBA dopo il ritiro di Michael Jordan e i suoi 5 anelli di campionato attestare a questo riconoscimento.

Kevin Garnett
La grondaia dei Boston Celtics, con i suoi 36 anni, è il più antico dei migliori marcatori, ancora attivo. Garnett, tra Minnesota Timberwolves, e il suo attuale team, che ha generato 24.535 punti con una media di 19.3 punti, giocando a 1,272 partite. Kevin Garnett è stato il campione della NBA nella stagione 2007-2008, quando i suoi Celtics sono stati consegnati I los Angeles Lakers.

Dirk Nowitzki

Dirk Nowitzki
Il tedesco, 34 anni, si distingue come il più europeo di tutti ha segnato più punti nella NBA. La grondaia dei Dallas Mavericks prende 24.134 punti segnati in 1.055 partite dal 1999, e il suo direttore di media è di 22,9 punti a partita. Nowitzki ha vinto l’anello NBA con i suoi Mavericks nella stagione 2010-2011, in cui è stato anche assegnato il titolo di MVP (Most Valuable Player).

Ray Allen
Il protagonista del film he Got Game di Spike Lee, ora guardia del corpo per i Miami Heat, si distingue come il miglior regista di triple in attivo. Ray Allen ha segnato 23.152 punti in 1.164 parti, vale a dire una media di 19,9 per ogni riunione a cui ha partecipato. Prima di partire per il Calore ha abbagliato soprattutto nei Boston Celtics, con la quale è venuto a vincere il titolo nella stagione 2007-2008.

Paul Pierce

Paul Pierce
Dal 1999, icona dei Boston Celtics, ha giocato tutte le sue stagioni di professionisti con questo stesso computer, portando alla conquista dell’anello dell’NBA nel 2008, che ha anche finito per essere il MVP. Paul Pierce ha segnato 22.917 punti dopo aver giocato 1.042 parti, il che significa che sarà in media, autore di 22 punti a partita.

Il basket

Il basket
Il basket, chiamato anche il basket, è uno sport giocato solitamente in una pista indoor, che coinvolge due squadre di cinque giocatori ciascuna. Il gioco è quello di segnare punti lanciando una palla, che si deve scendere attraverso uno dei due cestelli ceste o sospeso alla fine di ogni brano.I punti sono chiamati anche cesti. La squadra che fa più canestri, la conversione di scatti dal campo o dalla zona di tiri liberi, vince la partita.

Dopo il calcio, il basket è uno degli sport con il più alto numero di spettatori e partecipanti nel mondo, grazie al suo dinamismo, spettacolo, e la frequenza delle azioni anotadoras.

LE CONDIZIONI FISICHE DEI GIOCATORI

L’altezza è un fattore importante per l’impostazione di un buon giocatore, ma non è un elemento essenziale. Ci sono altre qualità più importante per distinguere il giocatore del basket, così come l’agilità, i riflessi, la velocità, il senso della posizione, il dosaggio dello sforzo, la serenità e la precisione sono qualità.In aggiunta, ci sono tecniche e preparazioni di fisica per la pratica sportiva e la portano a raggiungere un notevole sviluppo.

TRACCIA

In generale, la struttura di gioco è di forma rettangolare con dimensioni che vanno da 29 x 15 metri e 22 x 13 metri. Le misure delle tracce differire leggermente a seconda di ciascun paese.Ad ogni fine c’è un pannello verticale di circa 2 metri x 1, ancorato ad una parete, sul soffitto o montato in un altro modo, in modo che il suo bordo inferiore è a 2,7 metri sopra il suolo.I cesti, di 46 cm di diametro, sono fissati saldamente ai bordi, per un altezza di 3 metri sopra la superficie di gioco. Il cestino o cestino consiste in un cerchio orizzontale in metallo, bordo del quale pende una rete mesh bianco.Il pallone ufficiale è in pelle o in nylon, pesa da 567 a 624 grammi e ha una circonferenza di circa 76 centimetri.I giocatori, guidati da un trainer, sono disposte intorno ad un cerchio centrale di 61 cm di raggio situato nel centro della pista, tranne che per un giocatore per squadra, che si trova nel centro della stessa per cercare di ottenere il possesso della palla del kick-off.

REGOLE

REGOLE

Basket cambia le regole spesso per provare a dare più velocità alle azioni, aumentare il punteggio e bilancia i benefici di squadre con giocatori molto alta con squadre di giocatori di statura inferiore.Le partite sono sorvegliati dagli arbitri, segnapunti e cronometristi.Convenzionalmente, ogni partita è composta da due tempi di 20 minuti di gioco effettivo (ad eccezione della NBA, che consistono in quattro periodi di 12 minuti ciascuno).

GIOCO

La partita inizia quando l’arbitro lancia la palla in aria nel cerchio centrale, dove i perni (giocatori, la cui missione consiste nel posizionare in prossimità del cruscotto per prendere rimbalzi o a punti) per ogni squadra saltare e cercare di colpire la palla con le mani e passare ai loro coetanei.

La squadra che ha la palla cerca di avanzare verso il canestro difeso dagli avversari di segnare e di ottenere due o tre punti, a seconda della distanza da cui estrarre il giocatore palla. Quando fate un canestro, la squadra avversaria mette la palla in gioco da dietro la linea di fondo e cerca di spostare la palla in avanti per segnare.

DIFETTI

DIFETTI

Colpa personale: Contatto, illegale su un giocatore. L’interessato ha il diritto di gettare uno o due tiri liberi da una linea situato a 4 metri dal canestro, a condizione che questo è girato in posizione o la squadra avversaria avrebbe raggiunto un certo numero di guasti; ogni colpo beava vale un punto.

Plug illegale: Quando la palla è in traiettoria discendente verso il canestro e viene deviata da un difensore. Il punto è considerata valida per il computer attaccato, in caso di un giocatore in attacco è chiamato interferenza e il canestro non è valido.Spingere, afferrare e carico: Il giocatore, che soffre per la mancanza, nel momento in cui sta tirando e che si ottiene, avete il diritto di un calcio di punizione ulteriormente, ciò che è noto come una mossa di tre punti.Procedura: Quando un giocatore corre con la palla senza buttarla via. La sanzione consiste nel possesso di palla all’altra squadra.

Eccessive assenze: Un giocatore che supera il numero consentito di assenze (cinque o sei, secondo le diverse normative) viene rimosso dal gioco.

La ‘Lega’ pallacanestro italiana e continuano ad essere in caduta libera dalla crisi economica.

pallacanestro italiana
C’era un tempo, quando il club italiani ha dominato l’Europa, e uno in cui la ‘Lega’ stato senza dubbio il secondo concorso del pianeta, dietro solo la NBA. Grazie alla loro capacità economica e competitiva, è stato in grado di sedurre il fiore e la crema della scena internazionale -Dan Peterson, Schmidt, McAdoo, Kukoc, Danilovic, Wilkins, Bodiroga, Rigaudeau, o Ginobili, non andare molto indietro nel tempo, che, accoppiato con il suo talento, nativo fornito molti successi per il paese dello stivale.

Per tutto il XX secolo, l’Italia accumulato 12 Euroligas, 14 coppa delle coppe e 10 Korac, più di 10, 8 e 13 secondi posti ad un torneo. Varese, Milano, Cantù, Bologna, Roma, Rieti, Verona o Treviso è stato un faro di terrore, solo per essere nominato e sono stati posti apparso il basket su tutti i lati.Ma il nuovo millennio ha portato con sé un drastico cambiamento di tendenza tra le parentesi della ‘Lega’. Non invano, dal 2001, ho appena vinto un’Eurolega, una coppa delle coppe e Eurochallenge, a cui si aggiungono tre secondi piazzamenti nella top competizione continentale. La tendenza è ancora più acuto negli ultimi sei anni, dove solo il Bologna sollevato il citato Eurochallenge (09), mentre la Montepaschi ha raggiunto la Final Four di due volte (08 e 11).

300.000 spettatori nell’ultima partita di finale

spettator
A casa, tutta Siena catene di 7 campionati e 5 coppe in una fila, in attesa di qualcuno di essere in grado di stare in piedi. Un enorme squilibrio di un basket minore e non di una nazione con una forte tradizione. Anche prima dell’attuale crisi economica, la Serie è stata superata con l’ACB e ora, sono i nuovi ricchi dell’est che attirare i giocatori di classe medio-alta.Questo compendio di circostanze, ha immerso in una profonda crisi di la ‘Lega’, i cui destinatari sono i poveri -300.000 spettatori nell’ultima partita di finale – pur mantenendo una buona entrata in sale. Tuttavia, è importante ricordare che la seduta medesima supera di poco i 5.000 località, sei di loro non raggiungono i 4.000 e che solo di Emporio Armani supera 10.000.

Precisamente, la squadra di milano sarebbe stata alternativa, per dare freschezza al campionato, ma il suo multi milioni di dollari di investimento si è rivelato essere un totale fiasco. Pertanto, nulla ha impedito il Siena continua a regnare, anche senza McCalebb, Andersen, Pianigiani, Lavrinovic, Zisis o Rakocevic.Inoltre, non aiuta nella rinascita del basket italiano, il tempo della strada che attraversa la vostra selezione. Dal momento che la sua sorprendente argento olimpica nel 2004, il ‘azurra’ ha perso le olimpiadi di Pechino e Londra, il Mondo della Turchia e l’Eurobasket di Polonia, e non è mai andato fuori dal nono posto il resto degli appuntamenti. Inoltre, per una maggiore disprezzo, l’infortunato Danilo Gallinari non parteciperà quest’anno per la Slovenia, in modo che Belinelli e Bargnani sono insufficienti, nel tentativo di superare questa barriera