Quali sono i principali marcatori della NBA in attivo

La NBA è il miglior campionato di basket del mondo e, quindi, ha i migliori giocatori del pianeta esecuzione di ogni giorno, nel caso di gruppi di livello. La NBA (National Basketball Association) è caratterizzata da soggetti con punteggi molto alto in quanto spesso alcuni giocatori più di 20 o 30 punti.Negli anni di concorrenza, molti giocatori sono diventati i migliori marcatori. Kareem Abdul-Jabbar, Karl Malone, Michael Jordan sono podio delle più punti segnati nella storia di questo campionato. Ma, chi sono i giocatori attivi che portano il maggior numero di punti nella sua carriera fino ad oggi? In questo articolo unComo lei ha spiegato, così come insegnano i 5 migliori giocatori di questa speciale classifica secondo i dati ufficiali forniti dall’NBA.

Kobe Bryant

Kobe Bryant
La escort dei Los Angeles Lakers, attiva dal 1996, fino ad oggi, il numero impressionante di 30.423 punti, tutti a segno con la maglia della squadra della california. Bryant ha raggiunto questa cifra giocando 1.192 parti e può mostrare una media di punti a partita 25.5. Kobe è, numeri alla mano, il giocatore più critici della NBA dopo il ritiro di Michael Jordan e i suoi 5 anelli di campionato attestare a questo riconoscimento.

Kevin Garnett
La grondaia dei Boston Celtics, con i suoi 36 anni, è il più antico dei migliori marcatori, ancora attivo. Garnett, tra Minnesota Timberwolves, e il suo attuale team, che ha generato 24.535 punti con una media di 19.3 punti, giocando a 1,272 partite. Kevin Garnett è stato il campione della NBA nella stagione 2007-2008, quando i suoi Celtics sono stati consegnati I los Angeles Lakers.

Dirk Nowitzki

Dirk Nowitzki
Il tedesco, 34 anni, si distingue come il più europeo di tutti ha segnato più punti nella NBA. La grondaia dei Dallas Mavericks prende 24.134 punti segnati in 1.055 partite dal 1999, e il suo direttore di media è di 22,9 punti a partita. Nowitzki ha vinto l’anello NBA con i suoi Mavericks nella stagione 2010-2011, in cui è stato anche assegnato il titolo di MVP (Most Valuable Player).

Ray Allen
Il protagonista del film he Got Game di Spike Lee, ora guardia del corpo per i Miami Heat, si distingue come il miglior regista di triple in attivo. Ray Allen ha segnato 23.152 punti in 1.164 parti, vale a dire una media di 19,9 per ogni riunione a cui ha partecipato. Prima di partire per il Calore ha abbagliato soprattutto nei Boston Celtics, con la quale è venuto a vincere il titolo nella stagione 2007-2008.

Paul Pierce

Paul Pierce
Dal 1999, icona dei Boston Celtics, ha giocato tutte le sue stagioni di professionisti con questo stesso computer, portando alla conquista dell’anello dell’NBA nel 2008, che ha anche finito per essere il MVP. Paul Pierce ha segnato 22.917 punti dopo aver giocato 1.042 parti, il che significa che sarà in media, autore di 22 punti a partita.